Quasi breve e incompleta introduzione a Racket

Vi voglio salvare da voi stessi, vi voglio portare nella terra dell'immutabilità, delle funzioni, delle parentesi, delle macroooooooooo!

Un progetto in cui mi sono imbarcato tempo fa, scrivere un’introduzione a Racket che fosse interessante per un pubblico di designer.

Più procedevo, più mi domandavo: “perché?, cioè veramente, ma perché dovrei avere la presunzione di insegnare qualcosa a qualcuno che di sicuro se la passa molto meglio di me?”

A quel punto ho smesso e il progetto è finito lì, sepolto tra le cartelle. Adesso ho deciso di pubblicarlo, più o meno come era, con tutti i limiti e gli errori, perché magari qualche altra persona può trovarne un uso:

Un’altra breve introduzione a Racket con figure (e Adrian Frutiger).

Daniele

comments powered by Disqus